Disinfestazione E Derattizzazione Con Metodi Ecologici

Trattamento con insetticidi

La nuova tecnica consiste nell’applicazione di un gel alimentare contenente un principio attivo scoperto in Francia. tale tecnica ci consente di operare nel Vostro stabilimento in qualsiasi momento della giornata essendo assolutamente inodore e privo di effetti tossici sull’uomo. L’ efficacia , testata con prove di laboratorio , è risultata in media superiore del 200% rispetto agli insetticidi tradizionali

Vantaggi del trattamento:

1. NON occorre far predisporre i locali allontanando, sigillando e proteggendo utensili, attrezzature, generi alimentari ecc.

2. NON occorre eseguire il trattamento fuori orario di produzione, evitando di impegnare il Vostro incaricato al controllo oltre il normale orario di lavoro.

3.NON occorre dopo il trattamneto far decontaminare gli ambienti, detergere le attrezzature gli utensili e riordinare i generi alimentari.

CONTRO LE MOSCHE

Le mosche tra i principali vettori di malattie di ogni tipo (una sola mosca trasporta fino a 25 milioni di batteri sulle zampe e apparato boccale, trasmettendoli con il contatto diretto o per rigurgito della saliva o con le feci) sono combattute tenendo conto della biologia dell’insetto. La mosca ha elevatissima prolificità, ciclo di sviluppo rapidissimo (compie 12/15 generazioni l’anno), eccezionale capacità di adattarsi ad ogni substrato alimentare. Il ciclo di sviluppo è direttamente proporzionale alla temperatura, infatti, il ciclo completo totale si compie in 1/6 del tempo quando raddoppia la temperatura (da 16’C a 35’C).

Occorre eliminare il materiale organico delle lavorazioni, dei rifiuti organici e quant’altro costituisca biomassa utile per deporre le uova.

La soluzione proposta è l’impiego di TRAPPOLE CROMOTROPICHE attivate con insetticidi fosforganici e cosparse di miscele attrattive. Negli ambienti di produzione e soggiorno proponiamo No-fly, il nuovo dispositivo a cono in PVC bilucido bianco, che già di per se attira le mosche; all’interno contiene una carta moschicida che attrae gli insetti grazie al potere del feromone sessuale (Z9-tricosene) e alle basi aromatiche.

I vantaggi di No-fly :

1- ECOLOGICO e ad impatto ambientale nullo, poiché non contiene insetticidi, e da la certezza che la mosca rimanga attaccata grazie al potere adesivo della colla entomologica.

2-Posizionabile ovunque. Infatti non è vincolato a una presa di corrente.

3- ECONOMICO

4- DISCRETO al contrario delle lampade, inevitabilmente poste ad altezze fuori del campo visivo per la loro scarsa capacità di integrarsi con l’ambiente, limitandone gli effetti.

5- CONVENIENTE, poiché come le altre tecniche proposte da Ecotrade, No-fly consente di intervenire senza disturbare minimamente l’attività produttiva. Gli stabilimenti potranno così produrre 24 ore su 24 senza dover mai chiudere per eseguire gli interventi di disinfestazione ed attendere i tempi di decontaminazione

Inoltre i prodotti impiegati sono tutti regolarmente registrati ed autorizzati dal Ministero della Sanità che ne ha riscontrato l’idoneità per l’impiego in ambienti civili. La nostra società ha stipulato con la Milano Assicurazioni una polizza di assicurazione di responsabilità civile a copertura di eventuali danni che dovessero derivare a persone, animali o cose durante lo svolgimento dei lavori.

CAMERA PNEUMATICA:

Per i mobili e manufatti lignei in genere, libri, materiale cartaceo storico, tappeti, pellicce, derrate alimentari presenti in strutture fisse: travature, grandi manufatti,ecc..abbiamo progettato e realizzato un impianto a pressione capace di iniettare a 6 atm. il liquido insetticida fino a completo assorbimento da parte della massa lignea, creando cosi’, condizioni letali per le larve che al suo interno vivono, si nutrono e si sviluppano. Camere pneumatiche costituite da due elementi separabili per consentire un agevole e rapido riempimento. L’elemento di base (1) è costituito da teli di PVC pesante resistenti al carico, l’elemento di copertura (2) è costituito da teli di PVC leggero rinforzato da reticolo di nylon. La sigillatura (3) tra i due elementi è assicurata da due labbra combacianti, ritorte 4 volte e serrate per mezzo di molle in acciaio. CARATTERISTICHE TECNICHE Vuoto realizzato per mezzo di aspiratore da 1500 watt. Temperatura costante in camera di 29°C ottenuta da termoconvettore da 2000 watt comandato da termostato. Abbattimento del tasso igrometrico in camera ottenuto mediante sali igroscopici in ragione di 100 grammi x metro cubo trattato. Immissione di CO2 a 2 atm prelevata da bombole (4) da kg. 20 fornite dalla Linde Gas Italia Lavaggio in automatico giornaliero mediante immissione di Kg. 0,350 di CO2 x metro cubo pari a circa 0,2 metri cubi tecnici di CO2 per metro cubo trattato. DIMENSIONI Camera da 3 metri cubi: cm 200 x 100 di base x 150 di altezza Camera da 12 metri cubi: cm 300 x 200 di base x 200 di altezza Dimensioni personalizzate: a richiesta.

LE TERMITI

contrariamente a quanto si pensa, non vivono solo in Africa o nei paesi tropicali, ma anche nel legno dei nostri boschi, dei nostri giardini, delle nostre abitazioni, nutrendosi di tutti i materiali cellulosici che incontrano nel loro discreto ma implacabile peregrinare alla ricerca di cibo. La loro presenza rischia di passare inosservata finché non si materializza nella sciamatura annuale, quando gli individui alati lasciano in massa il nido, o negli ingenti danni che le Termiti sono in grado di arrecare al legno posto in opera. Per ridurre il rischio di possibili infestazioni ed eliminare un substrato favorevole ad eventuali focolai termitici si raccomanda di condurre una continua opera di bonifica degli ambienti cercando di limitare l’umidita presente nelle strutture, di aerare con continuita i locali per ridurre gli effetti dell’escursione termica e di rimuovere tutte le sostanze cellulosiche (legno, carta, ecc.) non necessarie. Grande importanza assume il monitoraggio costante delle abitazioni per individuare prontamente ogni possibile traccia di presenza termitica, soprattutto in corrispondenza delle zone piu umide (risalite di umidita nei muri, punti di contatto tra diversi materiali come tra legno e ferro oppure legno e muratura).

LE FORMICHE

I metodi di disinfestazione tradizionali prevedono lo spandimento di insetticidi nell’ambiente con mezzi liquidi o gassosi in tutte le superfici frequentate dalle formiche. In un primo momento, vedendo le formiche che muoiono, sembra che il problema si sia risolto, salvo poi constatare l’inadeguatezza della metodica dopo poche ore dall’intervento. Questo perché le formiche, provengono da un nido spesso distante dal punto di infestazione che difficilmente sarà raggiunto dall’insetticida. Le nuove operaie escono dal nido, avvertono la presenza dell’insetticida nelle superfici trattate e cambiano strada.

IL SISTEMA A CICLO CHIUSO

Il nostro sistema sfrutta direttamente le caratteristiche biologiche e comportamentali delle formiche: distribuisce un’esca alimentare che verrà trasportata dalle operaie direttamente nel nido. L’esca alimentare contiene un principio attivo che agisce sui processi di muta degli insetti, è letale per le formiche e non per l’uomo e gli altri animali superiori. In questo modo siamo sicuri di aver raggiunto tutta la popolazione, altrimenti irraggiungibile con altri sistemi. Per eliminare le colonie di formiche sono sufficienti bassissime quantità di principio attivo per cui possiamo affermare con certezza che questa metodologia è ecocompatibile. Le esche sono distribuite per mezzo di un erogatore di precisione con modalità che non interferiscono minimamente sulle consuete attività che si realizzano negli spazi da trattare, non occorre predisporre i locali prima del trattamento, né sono necessari interventi di pulizia e decontaminazione post-trattamento.

Derattizzazioni